Balo, cuore rossonero: “Adesso insultatemi” ed esulta al gol di Zapata

Il gol di Zapata al 97′ del derby ha fatto perdere le staffe a tutti, milanisti e interisti. Tra questi, a esplodere di gioia c’è anche qualcuno che ha vestito entrambe le maglie delle due squadre milanesi. Stiamo parlando ovviamente di Mario Balotelli. 

L’attaccante del Nizza dopo il pareggio overtime del colombiano, si è scatenato su Twitter: prima un video (poi rimosso) e poi un post dei suoi ex compagni esultanti con una provocazione come non se ne vedevano da tempo dal suo account: “Insultatemi pure, non mi frega un c…”. 

Il derby del cuore di Mario, evidentemente, continua a vincerlo ancora il Milan…

Annunci

Scommette con i suoi followers e perde: calciatore si tatua il logo di Twitter

“Se raggiungo i 500 retweet mi tatuo il logo di Twitter”. Una promessa mantenuta. Lo scorso 31 gennaio, giorno del suo compleanno, Amato Ciciretti ha scelto un modo assai oroginale per sbarcare sul social network dei cinguettii, lanciando una sfida ai propri followers.

Il calciatore del Benevento aveva invitato i suoi seguaci a retwittare 500 volte il suo video d’esordio sul social, promettendo di tatuarsi il logo di Twitter se ciò fosse accaduto.  E i followers hanno risposto. Anzi, a dire il vero il successo del suo video ha superato ogni  aspettativa, visto che i retweet sono attualmente più di 800.
La promessa è stata mantenuta. Ciciretti, a un mese dalla trovata, si è così tatuato il logo di Twitter sul polpaccio, poco sotto al disegno dello Scudetto vinto nel 2010 con gli Allievi della Roma. Non sarà un problema per il giocatore che aggiunge così un altro disegno alla sua già ricca collezione.

Sbaglia, però, chi pensa a un giocatore dedito unicamente alle follie fuori dal campo: Ciciretti (qui il suo profilo) ci sa fare eccome sulla trequarti, tanto che è in gran parte grazie alle sue giocate da funambolo che il Benevento sta sognando la Serie A.
 
 

Balotelli, caduta di stile social: poi rimuove il tweet

Goliardata social di Mario Balotelli su Twitter. L’attaccante del Nizza ha postato una foto molto esplicita con un chiaro riferimento sessuale.

Una caduta di stile a cui Mario ha provato subito a rimediare: il tweet in questione è stato subito rimosso dall’ex milanista. Evidentemente sono giorni “caldi” quelli che sta vivendo l’ex centravanti della Nazionale. Qualche giorno fa, infatti, Balotelli aveva postato un altro tweet in cui concentrava le sue attenzioni sulla giornalista di Sky Federica Lodi che, a suo dire, era molto più interessante della chiusura del calciomercato.

Giallo Deulofeu. Il Milan: “E’ nostro!”, ma poi cancella il Tweet

Sembrava fatta, e invece no. Fino a pochi minuti fa Deulofeu era un giocatore del Milan ma adesso non più. Almeno per ora. Secondo quanto riporta Sky Sports Uk, infatti, pare che l’Everton abbia bloccato il trasferimento del giocatore in rossonero. Continua a leggere “Giallo Deulofeu. Il Milan: “E’ nostro!”, ma poi cancella il Tweet”

Aleesami se la prende con FIFA 17: “Sarei io questo?”

Ad Haitam Aleesami non è piaciuto il suo alter ego virtuale presente nel gioco FIFA 17. Il difensore del Palermo non si è riconosciuto e su Twitter ha tirato le orecchie ai creatori del più celebre videogame in circolazione.

“Sarei io questo?” Scrive il giocatore, postando una foto della sua controfigura. Non è la prima volta che il prodotto della EA Sports crea malumore tra i diretti interessati. Non molto tempo fa a lamentarsi era stato l’attaccante del Chelsea Batshuayi che riteneva che i suoi valori troppo bassi.

La Juve perde la Supercoppa e Twitter si scatena – l’ironia dei social

Vigilia di Natale amara per i tifosi della Juventus. Oltre al danno della sconfitta nella finale di Supercoppa Italiana contro il Milan, per i bianconeri si è aggiunta la beffa dello sfottò. Ovviamente via social. Continua a leggere “La Juve perde la Supercoppa e Twitter si scatena – l’ironia dei social”

“Balo Natale”: meno social e più campo, così il Nizza vola

Adesso possiamo dirlo. Balo is back. L’attaccante del Nizza è sempre più decisivo per i francesi e ora può finalmente godersi un sereno Natale, come non gli accadeva da anni. L’ex Milan e Inter a Nizza sembra aver trovato la sua dimensione e l’ha dimostrato anche oggi con la doppietta che ha permesso ai rossoneri di stendere il Dijon.

Primo posto in classifica con 43 punti in 18 gare e otto gol finora per la punta italiana: Balotelli sembra rinato in Francia e forse il motivo è più banale di quello che si potrebbe pensare. I segreti della “cura” del suo recupero sono dietro al suo allontanamento dai social. O meglio, Balo non è sparito da Facebook,Twitter e Instagram ma sembra aver trovato il giusto compromesso per usarli.

Niente più marachelle, nessuna Balotellata. Casa, Pallone e famiglia. Niente feste notturne, niente discoteche, nessuna ostentazione del lusso. Balo posta foto della figlia Pia, partitelle improvvisate con il fratello Enock nel salotto di casa, la foto della Curva del Nizza. Il suo estro si ferma ad un cappello di Babbo Natale nel dopo partita, anche se forse non sa che per il Nizza, il vero regalo è lui. La strada giusta sembra essere stata finalmente imboccata. Per il suo bene e per quello della Nazionale.

 

@enock17 do you want to play more? 😂.. have a good day everybody. ( @ducieduce @batmanvianney @olima_omega @nzedesmond pls comment)

Un video pubblicato da Mario Balotelli🇮🇹🗿👪 (@mb459) in data: 15 Dic 2016 alle ore 07:15 PST